Let's Blog!

Visitatori Totali

dal 01.Gen.2007
Data: 07.Aug.2022
Visitatori: 152.840.586

Chi online

unfilodi su ravelry

Calcolatori Knitting Online

Lucia Liljegren
Knitting Calculators by Lucia Liljegren

Knitting Daily
Waist Shaping by Knitting Daily

RubaBottoni

rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
vintage-blogs
Donna in Corriera PDF Stampa E-mail
Scritto da Wendy   
sabato 17 marzo 2007
Corriera per DonnaEro una donna in carriera, ora sono in... corriera.

Puntuali, con la corriera delle 8,40. Ci ritroviamo da lungo tempo, ci salutiamo e si parla del pù e del meno.

C'è la signora che sale alla fermata prima e tiene il posto per quella che salirà poi.

E al ritorno,cariche delle nostre spese, coi borsoni pesanti, ci si aiuta reciprocamente a passare... i bagagli alla propria fermata.

Io faccio parte di questa schiera, anzi un giorno ho lanciato ridendo, guardandomi intorno e vedendo le consuete facce "ma noi siamo il club del venerdì" e con simpatia tutte hanno aderito.

Dal contenuto delle borse abbiamo saputo che la signora in fondo, perchè scende all'ultima fermata, ha un coniglietto nano, e il fieno è per lui, che gira libero entro uno spazio consentito.

Allora un'altra dice che lei ha due gatti che mangiano solo un certo cibo di alcune scatolette e altre le rifiutano, una racconta che ha un problema col cane, deve portarlo dal veterinario, c'è chi gliene può consigliare uno?

Non ci si conosce quasi per nome, tranne quelle del luogo che sanno tutto di tutti; ma noi "foreste" ci riconosciamo dalla parlata, perchè quando si rivolgono a noi in dialetto, e il ligure è davvero ostico, restiamo a guardare con aria interrogativa e allora ridono e ripetono in "italiano".

Anche questo è diventato un gioco che unisce le signore del club del venerdì.

Quando al ritorno dalla spesa ci avviamo alla corriera, si cerca prima ancora di leggere l'indicazione sul frontale, il volto noto che abbiamo incontrato all'andata.

Ah, se c'è lei, vuol dire che è la corriera giusta. 

E ci sono i piccoli favori: lascio quì le mie borse, vado a prendere il giornale, o imbucare una lettera o un'informazione.

Perchè lì intorno c'è tutto il nostro mondo: la stazione ferroviaria, il capolinea di tutte le corriere che smistano i collinari dei dintorni, il Municipio, l'edicola, i negozi, l'ospedale: tutto nella Piazza delle Nazioni, a dimensione uomo, nel senso che a piedi, quattro passi e fai la spesa, ma anche un documento, una prenotazione ospedaliera, e al pomeriggio c'è pure il cinema.

Quando c'è tempo o il tempo lo consente, una bella respirata lungomare a guardare chi ha l'illusione di pescare e sta lì sugli scogli con la sua lenza e chissà dov'è coi suoi pensieri, o vedere le barche ormeggiate nel porticciolo, e sono proprio tante, e la mente ci porta a far sogni, il mare è tanto grande.....


Aggiungi ai preferiti (2516) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 68974 | Stampa

Lascia il primo commento!
Solo gli Utenti Registrati possono scrivere commenti.
Effettua il Login o Registrati.

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright by Arthur Konze
All rights reserved