Let's Blog!

Visitatori Totali

dal 01.Gen.2007
Data: 26.Jun.2024
Visitatori: 166.076.119

Chi è online

unfilodi su ravelry

Calcolatori Knitting Online

Lucia Liljegren
Knitting Calculators by Lucia Liljegren

Knitting Daily
Waist Shaping by Knitting Daily

RubaBottoni

rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
vintage-blogs
Il frutto della passione PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
martedì 30 giugno 2009
la tavolozza Blue Sky AlpacasSono una ragazza fortunata.

Càpita di rado che una persona trasformi la sua passione in lavoro. Di solito gli interessi, quelli veri e meri, senza scopo di lucro, si coltivano fuori dall'ambito lavorativo, ritagliando tempi al lavoro vero e proprio.

Lo pensavo in questi giorni, quando sono entrata in Facebook, dopo mesi di iscrizione (me n'ero persino dimenticata, per non parlare della password), su richiesta di amicizia di una compagna di liceo, Cristina.

Siamo in quattro della mitica prima H del Liceo Classico Zucchi di Monza, unione di due quinte ginnasio. Totale, più di trenta persone. Correva l'anno scolastico 1973/74. Sono passati ben 36 anni da allora. Ci siamo persi di vista dopo una cena, vent'anni fa, poi il silenzio.

Le notizie scorrono veloci, sugli scarni bollettini di guerra di facebook, anche se sono scarse e frammentarie. La mia compagna di banco è il mio medico di base (e questo lo sapevo già, logicamente), un'altra compagna, anche lei medico, è morta da poco in circostanze misteriose, quello che era il più simpaticamente indisciplinato, il Cipolla, è diventato preside, un altro dirigente scolastico, alcuni avvocati, gli altri, la maggior parte, insegnanti di lettere...

Ecco, è da quest'ultima constatazione che è nata la mia affermazione iniziale. Sono una ragazza fortunata.

Il perchè mi sembra logico, lo sapete anche voi, che entrate qui ogni giorno e che mi leggete, che mi conoscete...

Ho fatto della mia passione un lavoro e càpita a pochi questo lusso. Càpita a pochi ciò che è succeso a me, che posso stare e lavorare in mezzo a ciò che amo, incontrare gente che ha la mia stessa passione, il mio stesso entusiasmo, come succede nei workshop, ad esempio, che sono momenti di vera ricarica interiore.

Che si può fare ecologia, che si può filosofeggiare, disquisire, calcolare davanti ad un gomitolo. Ci si può rilassare ed aprire il proprio animo mentre si sferruzza, come in una seduta terapeutica.

Ecco, dovrò spiegare ai miei compagni di scuola di questo mio mondo, così lontano dai rigidi schemi accademici e classicistici, eppure così vicino all'arte ed alla natura. Dovrò spiegare che la lana scalda il cuore e spinge a cose mirabili, che accende la creatività, che tutte noi siamo artiste davanti ad una tela bianca, io preparo i colori. Voi li scegliete dalla tavolozza e dipingete.

Dovrò spiegare... Ma credo che basterà loro entrare nel sito, nel Forum, per vedere come sia caldo, rigoglioso e in fermento quest'angolo di terra, a lungo abbandonato a se' stesso.

Credo che basterà loro leggere/leggervi.

Invito gli insegnanti -di lettere- a non fermarsi, per forma mentis, alla "forma" appunto, a posare sul tavolo la matita rossa/blu (tornerete poi a correggere ciò che ai tempi anche a voi è stato corretto) ed assaporare la sostanza, la "polpa" di questo mio frutto della passione.


Aggiungi ai preferiti (2682) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 28974 | Stampa

Commenti (14)
1. 30-06-2009 11:42
Se la cosa vi può interessare, siamo su facebook. 
Se passate di lì, cercate il mio nome per esteso, maria luisa de angeli.
Registrato
2. 30-06-2009 14:28
a stare su facebook non ci ho mai pensato, anche se le mie figlie, mio marito, le mie nipoti ci stanno, sarò anche un pò stupidina ma un tantino mi vergogno non so perchè. Mi piacerebbe però come te risentire le vecchie amiche di scuola. boh! chissà, ci penserò.
Registrato
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
3. 30-06-2009 16:53
Come mi mancavano le tue storie Lulu',le tue parole mi trasmettono tanta serenita'.Su facebook c'e' mio marito,il mio poco tempo libero preferisco passarlo a -dipigengere- con i tuoi bellissimi colori! :)
Registrato
erminia69
4. 30-06-2009 20:25
Anch'io preferisco stare qui, con voi.. 
Grazie, Ermy, di avermi riportato a casa....
Registrato
lulu
5. 01-07-2009 07:37
Sapete che ho fatto? Ho cancellato il link al mio articolo in Facebook. Le parole di Erminia mi hanno fatto riflettere. Qui c'è un mondo a colori. Il mio presente. 
Là solo ricordi in bianco e nero...
Registrato
lulu
6. 01-07-2009 08:16
Oh, era da un pò che mi dicevo che Luisa non scriveva "prime pagine"....mi piacciono molto queste prime pagine, sono sempre un interessante invito alla riflessione. Bellissima l'mmagine dei filati come una tavolozza di colori....E' assolutamente vero, l'immagine mentale che più associo al lavoro a maglia è proprio quella di acquistare dei colori e farci un qualche cosa che più si approssima ad una idea che ho in mente ed ogni volta è entusiasmo: nuovi colori, nuove textures, un nuovo modello messo insieme guardando un pò qua, un pò là.....una chiaccheratina nello knitcafè.....grazie Luisa per avere avuto l'idea iniziale ed averci creduto per prima...!
Registrato
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
7. 01-07-2009 08:27
Ci sono anche io su facebook ma, non ritrovato nessuno dei miei compagni di scuola. Avrei voluto anche io avere il coraggio di seguire le mie passioni come te cara Maria Luisa ma sono qui con il mio "triste" impiego pubblico, un marito disoccupato da un anno e una figlia di sette anni per la quale solo a tarda notte riesco a sferruzzare qualcosa! Comunque, bando alle tristezze e complimenti a te e alla tua passione della quale fai partecipi anche noi!
Registrato
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
8. 01-07-2009 09:10
dipende tutto da te, lulu, i colori li puoi portare tu ovunque... anche io sono su FB. Da quando vivo in campagna è difficile tenere i contatti con gli amici lontani, e visto che devo comunque passare molto tempo al computer, perché non approfittarne per scambiare due chiacchiere? ora ti cerco :-)
Registrato
ziavale67
9. 01-07-2009 10:00
Lulù sono d'accordo con te! anch'io come Erminia preferisco leggere voi o sferuzzare coi tuoi colori!
Registrato
michela80
10. 01-07-2009 16:05
Anche io sono su fb e devo dire che a parte un entusiasmo iniziale, che mi ha portato a ritrovare 2 compagne delle medie, i miei "contatti" sono le persone che vedo e sento abitualmente! Comunque e soprattutto anche io mi sento molto fortunata di poter fare ciò che più amo e di aver trasformato una di queste passioni nel mio lavoro, che riesco a far conciliare con tutto il resto.
Registrato
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
11. 01-07-2009 17:53
A me FB ha fatto ritrovare vecchi compagni di scuola. E' stato un mezzo x ritrovare degli amici o, in altri casi, per tenere contatti con amici lontani. In questo senso lo trovo utile. Grazie a te Lulu'..iinseguire le tue passione , ha permesso e noi di trovarci, conoscerci e andare oltre la realta' locale di un negozio. Se non ci fosse stato questo sito, come ti avremmo trovato??? Siamo qui , provenienti da diverse regioni, ma legate da una passione comune.
Registrato
Alerita
12. 19-07-2009 16:08
Eccomi ci sono anc'io, mi sono registrta subito dopo aver trovato il tuo messaggio su FB, pensavo fosse più difficile ed invece... così ora passerò spesso a trovarti!!!
Registrato
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
13. 20-07-2009 07:04
Vedi che era facile?
Bene, Cispiolina! Benvenuta tra noi...ora ti aspetto anche nel forum.
Registrato
lulu
14. 23-08-2009 13:44
Vedi che era facile?
Ciao, volevo aggiungermi al coro di coloro che sferruzzano e chattano su fb con i vecchi compagni di scuola, ma anche dire con orgoglio che anche io sono una "ragazza fortunata". 15 giorni fa ho aperto il mio laboratorio artigiano a Vernazza, nelle 5 Terre. 
Finalmente posso dare sfogo a tutta la mia voglia di fare!!! Se passate da queste parti, venite a trovarmi e potremo fare due chiacchere di persona!!! Valeria 
 
p.s. ovviamente il laboratorio si chiama "sogni di lana"!!!
Registrato
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Solo gli Utenti Registrati possono scrivere commenti.
Effettua il Login o Registrati.

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright by Arthur Konze
All rights reserved